lunedì 24 ottobre 2016

Luca e Laura, matrimonio a 4 metri sott'acqua con quaranta invitati

Giurarsi amore eterno a quattro metri di profondità con i pesci testimoni non ha prezzo, lo sanno bene Luca e Laura. In una insolita cornice nei fondali di Cala Moresca, nel mare di Golfo Aranci, i due trentenni, lui Luca Pelizzari, istruttore di immersioni di Montebelluna (Treviso), che da anni trascorre le estati lavorando in un Diving della cittadina gallurese; lei 


Laura Mor, cantante di Brescia con impegni tra la Sardegna e le Maldive, si sono sposati con il rito civile, officiato da Renato Romor, davanti ad un gruppo di una quarantina invitati.
Tutti con erogatore e bombole. Una cerimonia ovattata e silenziosa, sigillata da un «Ok» espresso con i segni convenzionali della subacquea e la firma su un registro con le pagine plastificate e penna indelebile. Anche i sommozzatori meno esperti hanno potuto partecipare alla cerimonia grazie all'assistenza di un centro immersioni. A vigilare sulla sicurezza dell'evento c'erano gli uomini della Guardia Costiera di Golfo Aranci che hanno fatto in modo che il fatidico giorno per i due giovani appassionati di immersioni non avesse alcun imprevisto.