lunedì 3 ottobre 2016

Infermiera pesava 130 kg: "Così ho perso quasi metà del mio peso"

Kelly Foster era tenuta come infermiera a suggerire ai suoi pazienti uno stile di vita e un'alimentazione più sani, ma era la prima a sbagliare. Con i suoi 127 kg non era un buon esempio per i malati e si sentiva perennemente in colpa. Così ha deciso di cambiare e di perdere quasi 60 kg.  


Nelle corsie dell'ospedale in cui lavorava aveva lo sguardo indignato di colleghi e pazienti obesi. Sapeva di essere incoerente ogni volta che rimproverava qualcuno per i suoi vizi. 
La svolta è arrivata un giorno quando ha dovuto spiegare a una delle persone in cura che per la buona riuscita di un trapianto di rene era necessario adottare un regime alimentare sano e leggero. Ascoltandosi parlare ha provato grande vergogna, è tornata a casa ed è scoppiata in un pianto disperato davanti al marito Marc. "Era così imbarazzante dover dire loro di perdere peso quando io ero la prima a dover dimagrire", ha spiegato al Mirror.  Era arrivata a nascondersi, a saltare i pasti in mensa e a mangiare cibo spazzatura lontano da sguardi indiscreti. 
All'improvviso ha chiesto al marito di comprarle un corso in palestra per il suo compleanno. Poi ha cominciato a seguire una dieta. Ha perso quasi 60 kg e ora è un'infermiera in forma, l'esempio giusto per i suoi pazienti. "Mi sento incredibile e sono davvero orgogliosa di essere in grado di mostrare ai miei pazienti che perdere peso può migliorare la loro salute".